Contact us

Tel: +30 210 3613379
Tel: +41 32 5101465

Contact

  • Traffico aerio

    Il nostro Studio si e’ distinto nel processo di liberalizzazione dei servizi che sono legati al traffico aereo in Grecia.

    Eurolegal - Traffico aerio
  • Economia e tasse

    Inter-relazionandoci con gli uffici fiscali sia in Grecia che all’estero, la possiamo consigliare ed assistere nella migliore maniera possibile. Possiamo riorganizzare la vostra posizione finanziaria e fiscale in accordo con la legislazione greca.

    Eurolegal - Economia e tasse
  • Diritto commerciale

    Tanti anni fa quando internet era ancora sconosciuto in Grecia, siamo stati all’avanguardia nell’assistenza delle prime societa’ attive in questo settore . Abbiamo costruito con successo la HOL / Hellas on Line, il servizio internet numero 1 in Grecia.

    Eurolegal - Diritto commerciale
  • Tecnologia e informatica

    Tanti anni fa quand o internet era ancora sconosciuto in Grecia, siamo stati tra coloro che hanno costituito le prime avanguardie in questo campo. Abbiamo partecipato, con grande successo, alla costituzione della HOL / Hellas on Line, il servizio internet numero 1 in Grecia.

    Eurolegal - Tecnologia e informatica
  • Diritto del lavoro

    Secondo la nostra opinione, questo é un settore che richiede molta finezza ed é nel seguente modo che noi procediamo. Specificamente in liti inerenti il diritto del lavoro, la quale risoluzione può essere risolta senza grande problemi e pacificamente.

    Eurolegal - Diritto di lavoro
  • Intellectual property - patenti

    Sia che voi vogliate semplicemente verificare il deposito di un marchio commerciale, di un logo o di un brevetto industriale a livello nazionale , europeo o internazionale , voi potete contare su di noi : ben organizzati e grazie alla nostra esperienza , sapremo assistervi efficacemente.

    Eurolegal - Intellectual property - patenti
  • Diritto privato e diritto famigliare

    Qualora si presentino difficoltá nella vostra vita privata, lo studio ELC vi puo’ aiutare. Siamo vicini alle vostre esigenze per assistervi e guidarvi per affrontare un largo ventaglio di problematiche inerenti con delle soluzioni flessibili e tagliate su misura, non solo in Grecia ma anche in qualsiasi parte del mondo vi troviate.

    Eurolegal - Diritto privato e diritto famigliare
  • Immobilie

    Numerosi acquirenti di beni immobili si indirizzano a noi per proteggere o gestire al meglio I loro investimenti. Noi possiamo assistervi nella negoziazione, redigere I contratti ed incaricarci di acquisire tutta la documentazione necessaria dall’inizio alla fine.

    Eurolegal - Immobilie

Benvenuto a ELC

Per un'assistenza giuridica completa... pensate a ELC

ELC é un nuovo concetto di assistenza giuridica, che tramite una rete internazionale di esperti legali al vostro servizio offre assistenza specializzata sia al livello locale che internazionale secondo una comune filosofia lavorativa.

ELC possiede una grande esperienza in numerosi settori lavorativi e propone un'ampia varietà di servizi in diverse lingue sia per soggetti privati che per società. Il nostro raggio d'azione copre molti campi del diritto e pertanto ELC vanta una numerosa clientela internazionale.

Usiamo le tecnologie più moderne ed avanzate che ci consentono la possibilità di essere sempre e direttamente in contatto con le maggiori istituzioni sia locali che internazionali tra cui NGO e Istituzioni Europee in molti settori in cui essi operano. Questo ci permette di essere sempre aggiornati ma non dimentichiamo mai quanto sia importante mantenere un contatto personale con i nostri clienti.

Il nostro obiettivo è quello di fornire un'assistenza legale personalizzata, "su misura" per i nostri clienti, pronti a rispondere ad ogni tipo di evenienza giuridica.

Le nostre tariffe sono all inclusive e soprattutto trasparenti in quanto non contengono costi nascosti.

Siamo lieti di potervi offrire una consulenza iniziale nei settori di nostra competenza e di farvi un preventivo di spesa senza chiedervi alcuna ricompensa per il servizio.

Non esitate a mettervi in contatto con noi per ulteriori informazioni riguardanti il nostro servizio e la nostra assistenza.

IL RISARCIMENTO DEI PARENTI DELLE VITTIME NEL DIRITTO SVIZZERO, LA DIFFICILE QUANTIFICAZIONE DI UNA PERDITA UMANA

TORTURA MORALE

In Svizzera, l'articolo 47 della Legge federale che integra il Codice civile svizzero stabilisce che "il giudice può, tenendo conto di circostanze particolari, concedere alla vittima di lesioni fisiche o, in caso di morte, alla famiglia, un equo indennizzo a titolo di riparazione morale".

Dalla prassi dei tribunali svizzeri risulta che questo danno morale viene valutato secondo un processo in due fasi.

I tribunali svizzeri analizzano quindi successivamente :

 la gravità oggettiva della lesione

gli elementi specifici del caso in questione

In una prima fase viene quindi assegnato un importo oggettivo a titolo indicativo, mentre in una seconda fase si tiene conto di tutte le circostanze del caso per adeguare l'importo di base; quest'ultima fase è più importante nei casi gravi.

Fase 1: per calcolare l'importo di base a cui possono avere diritto i parenti stretti della vittima, occorre tenere conto del guadagno massimo assicurato al momento del decesso, ossia 148.200 franchi svizzeri ai sensi della LAINF (Legge sull'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni).

https://www.swissriskcare.ch/sites/default/files/src_chiffres_cles_2022.pdf

Nel calcolare tale importo, l'obiettivo di fornire alla parte lesa un certo senso di arricchimento dovrebbe servire solo come criterio generale, applicabile allo stesso modo a tutte le parti lese, e che consente di stabilire l'intervallo entro il quale il risarcimento totale dovrebbe essere situato.

Pertanto, i tribunali svizzeri si sono basati sui dati utilizzati in letteratura, in particolare su quelli di Hütte, che molto probabilmente sono i più vicini alla giurisprudenza attuale. In caso di morte di un bambino viene riconosciuto un indennizzo di base pari al 35% della quota di guadagno assicurata dall'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni (Guyaz Alexandre, le tort moral en cas d'accident:une mise à jour, SJ 2013 II p. 215 ss, 250 s.).

Pertanto, in caso di morte umana in seguito a un incidente stradale, un genitore riceverebbe 52.000 franchi svizzeri (ovvero il 35% di 148.200 franchi svizzeri) come risarcimento morale di base.

Fase 2: utilizzando l'esempio dei genitori che hanno perso il proprio figlio, l'importo di base di 52.000 franchi potrebbe essere aumentato in una certa misura, in considerazione delle circostanze attenuanti o aggravanti di ciascun caso specifico.

Il fatto di aver assistito direttamente all'incidente, l'intensità del legame tra una madre e la figlia deceduta, il dolore causato dalla perdita della bambina o la sofferenza morale derivante dal fatto che nessuno è stato riconosciuto colpevole nel procedimento penale, ad esempio, sono elementi che possono essere presi in considerazione dai giudici per aumentare il risarcimento.

Tuttavia, questo compenso deve essere fissato in modo "equo", lasciando così un ampio margine di valutazione ai tribunali. Come già detto, il risarcimento viene valutato anche rispetto a situazioni simili e agli importi riconosciuti in quei casi.

La giurisprudenza e la dottrina tengono conto, tra l'altro, della gravità della colpa commessa dall'autore del reato nel determinare il risarcimento. Quest'ultimo dovrebbe essere considerato solo nella misura in cui ha aggravato il dolore psicologico del ricorrente e ha reso ancora più difficile accettare la situazione subita.

In definitiva, ci sono tanti motivi per concedere 100.000 franchi quanti per concedere 200.000 franchi o 1.000.000 di franchi per lo stesso danno, e sarebbe senza dubbio preferibile che questo tipo di decisione fosse presa direttamente dal legislatore piuttosto che lasciata alla discrezione del giudice.

PERDITA ECONOMICA

L'articolo 45, paragrafo 3, del Codice delle obbligazioni svizzero prevede il risarcimento dei danni per la perdita del sostegno derivante dalla morte di una persona cara. È necessario stimare il reddito ipotetico che un individuo avrebbe ottenuto dalla persona cara deceduta dal giorno del suo decesso. A tal fine, è necessario esaminare diversi criteri: l'ammontare del reddito, la percentuale di tale reddito spesa per il parente, le eventuali riduzioni e la durata del sostegno. Se il sostegno è stato dato in natura (sotto forma di lavoro, aiuto domestico, assistenza, ecc.), è possibile stimarne il valore, ma è più difficile da dimostrare in tribunale.

In conclusione, quando si perde una persona cara, una certa categoria di persone vicine al defunto può far valere i propri diritti davanti a un tribunale per ottenere un risarcimento sia per la sofferenza morale provata sia per il danno economico che segue la morte.

È stato osservato che gli importi assegnati ai parenti sono esigui rispetto a ciò che alcuni hanno subito, come la perdita di un figlio o dei genitori. Solo in casi eccezionali la giurisprudenza svizzera ha raddoppiato il risarcimento dei danni morali e ha impedito che venissero presentate richieste di risarcimento per importi troppo elevati rispetto a questi ultimi, con il rischio di veder respinte le richieste.

Oggi, quindi, sembra che questo processo non sia molto rappresentativo del dolore sopportato. La questione morale dovrebbe probabilmente essere esaminata dal legislatore per rivalutare gli importi assegnati in caso di morte ed evitare che la questione sia lasciata all'arbitrio di un giudice.

Jennifer Gaumann e Ambre Schindler

 

Newsfeed

  • Slide 01
  • Slide 02
  • Slide 03
  • Slide 04
  • Slide 05
  • Slide 06